Riemersa dopo 450 anni per la siccità

wpid-screenshot_2015-10-20-07-34-16-1.png

Chiesa coloniale riemerge in Messico.
Il Tempio coloniale di Quechula è un’altra volta riemerso nel serbatoio Nezahualcoyotl.
La chiesa fu costruita nel da un gruppo di monaci guidati da Fra Bartolomé de las Casas, che è arrivato in località Quechala a metà del 16 ° secolo. De las Casas è stato il primo vescovo del Chiapas e inizialmente sostenuto la colonizzazione e sottomissione degli indiani nativi della regione. Architetto Carlos Navarrete ritiene che il convento sembra essere stato dipendente dal vicino monastero di Tecpatán, fondata nel 1564, a causa delle loro somiglianze architettoniche.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...