Alice fotografa in erba al Roseto Comunale di Roma 2016.

IMG_0394Alice 6 anni, una bambina apparentemente timida, ma determinata. Didi, la mamma di Alice, mi aveva contattato per prenotare la visita guidata al Roseto del 15 maggio 2016, dicendomi che vi erano due bambine piccole ed una di queste era Alice. La giovane fotografa si è presentata con la sua macchinetta fotografica, è stata attenta per tutto il percorso, ascoltando la guida Antonello e fotografando da vera professionista.

Riporto cosa Didi mi ha scritto: “Alice era emozionata all’idea di venire al roseto e di poter fotografare le rose con la sua macchinetta fotografica, dono dei nonni. Il posto le è parso magico ed ha annusato tutte le specie. Ha seguito con attenzione la visita guidata e quando ha visto il cuore mi ha detto: mamma, guardando il cuore mi sembrava di poter riabbracciare nonnino. Alice ha perso il nonno esattamente un anno fa.

IMG_0405

Questo è il più bel regalo che si possa avere quando si organizza una visita guidata: entrare nei cuori delle persone e dare emozioni. Credo che Alice non dimenticherà mai questa esperienza al Roseto, un piccolo angolo di paradiso incastonato nel Colle Aventino con la vista sul Circo Massimo.

Da oggi, per me il Roseto resterà un posto ancora più magico dopo le foto di Alice e le sue emozioni. Grazie Alice per la tua testimonianza, grazie per le tue splendide foto.

IMG_0409IMG_0412IMG_0431IMG_0435

Maggio il ROSETO DI ROMA e la sua storia.

20160410_195014.jpgCome tutti gli anni a Roma, ai piedi dell’Aventino, si ripete il rituale tra  la primavera e il romanticismo. A maggio il Roseto Comunale di Roma apre i suoi cancelli. Certo dura il tempo della fioritura delle sue 1100 specie di rose dove il trionfo di colori e profumi rendono questo posto ancora più incantato. Visto dal Circo Massimo, il Roseto di Roma Capitale sembra un gioiello incastonato nel Colle Aventino, l’altura dove, secondo la leggenda, è nata Roma. Questo piccolo angolo di paradiso dove si respira Continua a leggere