Flower Burger ha aperto a Roma.

dav

di Sabrina Rinaldi

Lo scorso mese sono stata al Flower Burger a Roma, in via dei Gracchi 87, dove ho incontrato Rosalia Imperato e conosciuto Fabrizio che gestisce il locale. E’ la prima veganburgheria gourmet d’Italia, già meta di tanti vegetariani, vegani e foodlover capitolini, inaugurato il locale il 19 ottobre. Da buona consumatrice di carne devo dire che c’è veramente tutto per tutti, dove la parola principale è mangiare sano.

L’idea è quella di far comprendere che è possibile mangiare pietanze a base di verdure, legumi e cereali in modo gustoso e divertente terminando così la disputa tra carnivori e vegani. Marco Bianchi, chef, divulgatore scientifico della Fondazione Umberto Veronesi è l’ideatore dello Special Pink: un bun rosa con burger di fagioli e riso basmati, humus di barbabietole e mayo rosa. Si è attenti alla ricerca del cibo sano e aderendo al progetto di Fondazione Umberto Veronesi contro il tumore al seno parte del ricavato delle vendite del panino è devoluto a Pink is GOOD.

Per rendere più allegri ed invitanti i bun, sfatando l’idea che vegan è triste, ci sono quelli alla curcuma, quindi di colore gialli o quelli rosa perché hanno la rapa rossa. No ci sono coloranti, utilizzano solo prodotti naturali. Ideale per bambini sempre ostici a mangiare verdura, ma anche agli adulti che ritrovano il gusto nel mangiare leggero e sano.
Buonissimo il  bun nero con carbone vegetale fatto da loro ed è veramente ottimo accompagnato con una birra ambrata Menabrea.

Un anno fa la prima apertura di Flower Burger è stata a Milano riscuotendo un successo inaspettato come ora nelle città di Roma e Monza. L’idea è del giovane imprenditore Matteo Toto, che ha saputo creare un perfetto equilibrio di gusto e sapore conquistando i cuori e i palati dei milanesi e non solo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le ore passate all’interno del locale, che ha un’atmosfera friendly con colori e disegni che ricordano i “figli dei fiori”, con una proposta burger 100% vegana di panini colorati e appetitosi, le cui materie prime sono di altissima qualità, sono state piacevoli e rilassanti soprattutto dopo una giornata di grande frenesia cittadina. La gentilezza di Fabrizio e la cordialità dello staff sono uniche, tanto da invogliare a tornarci e tenerlo come punto di riferimento. Di seguito il menù proposto, sempre attento e con una continua ricerca della perfezione.

Proposta gastronomica

In menu 6 hamburger colorati e invitanti 100%

vegani  classic cecio, pane ai 7 cereali; spicy cecio, pane giallo alla curcuma; cheesy cecio, pane nero al carbone vegetale; pepper seitan, pane giallo alla curcuma; flower burger, pane nero al carbone vegetale; tofungo: pane ai 7 cereali; Special Pink, un bun rosa alla barbabietola.

 

 

Percorsi Culturali per tutti coloro che amano l’Arte.

Contatti: alfredoverdidemma@gmail.com   o  esploraromablog@gmail.com

Il Blog è dedicato agli interessati  di Arte, Enogastronomia del territorio ed a percorsi Paesaggistici Culturali.

Tutti coloro che desiderano che venga pubblicato un loro articolo sul Esploraromablog.com possono contattare la redazione tramite mail: esploraromablog@gmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...