BASILICA E CATACOMBA DI SAN VALENTINO. Dove è sepolto il protettore degli innamorati.

basilica_e_catacomba_di_san_valentino_large

Tutti noi conosciamo San Valentino, ma non abbiamo la certezza se il Santo sepolto ai piedi dei Monti Parioli sia proprio il protettore degli innamorati. Alcuni documenti del IV d. C. secolo  raccontano che Valentino subisce a Roma il martirio il 14 febbraio. Nel 496 Papa Gelasio I istituisce la festività dedicata al santo nel giorno dei lupercalia, riti già dedicati alla fertilità. Erano una festività romana che si celebrava nei giorni nefasti di febbraio, mese purificatorio dal 13 fino al 15 febbraio. Nel secolo successivo Papa Giulio I ne perpetua la memoria con la costruzione di una basilica.
La tomba del Santo viene isolata dalla necropoli in cui si trovava e resa più visibile, per favorire l’accesso dei pellegrini.
Oggi di questa struttura restano due absidi, mentre poco distante si aprono ancora alcuni degli ambienti della catacomba collegata alla memoria del Santo martire.

Era abitudine molto diffusa quella di procurarsi una sepoltura vicina a chi potesse mettere una buona parola per l’ingresso in Paradiso. Scarse sono le tracce di pittura ancora presenti sui muri soltanto i frammenti di una Madonna con bambino. Nel Cinquecento era ancora ben visibile una Crocefissione, con la Vergine e alcuni santi muniti di libri e corone del martirio.

 

Percorsi Culturali per coloro che amano l’Arte.

Contatti: alfredoverdidemma@gmail.com   o  esploraromablog@gmail.com

Il Blog è dedicato agli interessati  di Arte, di Restauro, di Enogastronomia del territorio e di  percorsi Paesaggistici Culturali.

Tutti coloro che desiderano che venga pubblicato un loro articolo sul Esploraromablog  possono contattare la redazione tramite mail: esploraromablog@gmail.com

 

5 thoughts on “BASILICA E CATACOMBA DI SAN VALENTINO. Dove è sepolto il protettore degli innamorati.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...